Chiedi che cos’era Outune

Tra il 2005 e il 2006 abbiamo messo online outune.net. “Abbiamo” inteso come io e Vincenzo, dopo un lavoro condiviso che aveva coinvolto anche il Freddi, il Garrò e sicuramente qualcuno di cui mi dimentico.

Quello che inizialmente doveva essere un allegato cartaceo a Metro diventò un sitazzo grezzissimo con tre homepage differenti.

Nel tempo diventò la mia testata giornalistica (la prima che registrai in tribunale), nonché il mio principale introito (anche se sarebbe corretto dire salasso) tra il 2008 e il 2012.

Visse sostanzialmente 3 esistenze, lunghi cicli che portarono anche alla realizzazione di una società durata a malapena 16 mesi, quindi a un rebranding violento e ad un’affermazione totale che culminò col definitivo funerale che avvenne a fine 2016 (sempre meglio fermarsi quando si è al top no?).

La sua successiva evoluzione in MusicAttitude.it è qualcosa che mi ha marginalmente riguardato, ma è materia che ancora oggi mi appassiona visto che contiene oltre 10 anni della mia esistenza e della mia attività da giornalista/direttore/editore/ufficiale pagatore della stessa.

In loving memory abbiamo realizzato un video che rappresenta bene la follia che circondava questo meraviglioso mondo.

Qui ci sono vari altri approfondimenti pubblicati in occasione del decennale della testata.

Sarò sempre grato ai momenti di follia che mi hanno da sempre fatto scegliere di andare avanti con Outune. Anche quando nessun indicatore (di salute, economico, sociale etc) avrebbe consigliato di proseguire. Anche perchè senza quella follia oggi non sarei a Onstage e non potrei nemmeno raccontare quei (meravigliosi e malati) tempi.

About the author

JC

Classe 1980. Giornalista pubblicista dal 2005. Digital Strategist e Papà Metallaro dal 2012. Malato di Musica da sempre. Ho lavorato per Onstage Magazine (2011-2020) e fondato Outune.net (2006-2016).

View all posts