Migliori canzoni dal 2020 al 2014

Non mi è mai mancata (fortunatamente) la voglia di ascoltare nuova musica. Che si trattasse di vecchiacci che sfornano album sostanzialmente inutili vista la rispettabile carriera alle spalle, oppure di giovani che di metallico non hanno proprio nulla ma che suonano pesi, spessi ed evoluti come pochi, la curiosità e la ricerca sono sempre stati termini chiave nella mia capoccia da amante della Musica.

Grazie allo streaming è molto più facile mettere insieme playlist e ricordarsi cosa avevamo apprezzato di più anche ad anni di distanza. Prendendo quindi spunto dalla fortunata tradizione di Polli di Outun-iana memoria (poi proseguita anche su Onstage anche se in modo meno caciarone), sto iniziando ad andare a ritroso, per recuperare quando ancora non era stato catalogato a dovere.

Cercherò, nel tempo, di aggiungere qualche spiegone dei miei agli anni presi in considerazione. La base è sempre la solita: non le canzoni più belle o gli album migliori dell’anno, tanto meno quelli più importanti e significativi (per quello rimane sempre valido questo link a Musicologia), ma quei pezzi che mi sono particolarmente garbati (e che spesso corrispondono a canzoni fighissime inserite in dischi mooolto interessanti). L’obiettivo ultimo è di mettere insieme una ventina di playlist per arrivare fino al 2000, in un viaggio nel tempo che non può non smuovere le viscere di chi ha vissuto un già discreto numero di primavere,
Fine. Buon ascolto.
(cover story: Protest The Hero Facebook Page)

2020

2019

2018

2017

2016

2015

2014

to be continued…

About the author

JC

Classe 1980. Giornalista pubblicista dal 2005. Digital Strategist e Papà Metallaro dal 2012. Malato di Musica da sempre. Ho lavorato per Onstage Magazine (2011-2020) e fondato Outune.net (2006-2016).

View all posts